Guarda cosa dice chi utilizza SpiroTiger

 

Mandaci anche la tua testimonianza :) 

Nome e cognome *
Nome e cognome
 

Leonardo (9 anni)

 
Sono stato dall’ortopedico per un fastidioso formicolio alle dita della mano, pollice e indice: dopo alcune sedute di SpiroTiger, già stavo più dritto con la testa e il formicolio si affievoliva. In due mesi, nessun fastidio percepito, tutto finito. Basta poco: ora lo dico a tutti.
— Fabio Sormani
 
Personalmente: SpiroTiger mi ha dato una mano a “gestire al meglio” la mia ASMA Allergica. Dal momento in cui ho iniziato ad usare lo SpiroTiger ho sentito di poterla gestire in maniera concreta, a tal punto che ho potuto diminuire gradualmente/drasticamente i farmaci terapici ed annualmente le visite mediche lo hanno sempre evidenziato con un “miglioramento” della Funzionalità Respiratoria!

Da Tecnico/Allenatore: grazie all’allenamento con SpiroTiger ho avuto la possibilità di seguire ed aiutare ancora di più e meglio molti Atleti d’ogni livello e sport (nuoto, corsa, ciclismo, sci fondo, skiroll, calcio, ecc..) al fine di centrare i loro obiettivi agonistici e salutari.

Mi auguro davvero che molti altri (atleti, tecnici e persone comuni) potranno scoprire/capire il prima possibile, quanto possa contare e valere la pena “stare bene e star meglio... respirando”.
Il RESPIRO è la nostra VITA... e provare a respirare meglio, significa voler bene a noi stessi per poter inseguire quei sogni che ogni giorno facciamo e poter provare a raggiungerli...
— Marco Ranaldi
 
Every top level athlete regularly engages in discipline specific training and takes supporting measures such as optimal nutrition and relaxation. But to really beat the competition one has to utilise one’s full potential. SpiroTiger has given me the means to raise my performance to the utmost.
— Nicola Spirig
 
Il mio intuito mi aveva già fatto comprendere l’importanza della respirazione nel mio sport e grazie alla metodologia di SpiroTiger, ho già riscontrato dei benefici in questi primi mesi di applicazione. Il mio approccio alle novità è aperto e motivato sempre dalla massima razionalità: con l’equipe di Morelli si lavora bene anche perché loro, intelligentemente, recepiscono ogni critica costruttiva volta a migliorare
ogni novità. In questi quattro anni che mi separano dall’appuntamento di Pechino 2008, questa metodologia innovativa può diventare sicuramente un’arma importante.
— Fabrizio Macchi
 
GorettiTestimonil2.jpg
 
Ho scoperto lo SpiroTiger a 40 anni e lo utilizzo per la preparazione alla pratica della bici da corsa... negli anni ho praticato vari sport e mi sono sempre allenato per potenziare i muscoli coinvolti nella varie discipline, ma non mi ero mai soffermato sull’allenamento dei muscoli respiratori... beh, ho fatto molto male, poiché la propriocettività che si acquisisce con lo SpiroTiger sull’apparato dei muscoli respiratori mi ha portato a livelli di preparazione superiori come non avevo mai raggiunto prima: è come se allenando i muscoli respiratori. portassimo gli stessi a livelli per loro mai raggiunti e poi questo fatto ci permette di portare muscoli coinvolti nei vari sport a livelli che non avevamo mai raggiunto prima... naturalmente il tutto sempre passando attraverso sacrificio, impegno e tanto, tanto sudore, ma i risultati saranno incredibili, garantito!!!
— Uber Tamburini
 
Sono ormai diversi anni che uso lo “Spiro” tra i miei clienti, atleti e sedentari con risultati sorprendenti.
Le sessioni con SpiroTiger sono diventate ormai un toccasana irrinunciabile per soggetti con ASMA o dispnea, piuttosto che sovrappeso o con patologie di diversa natura alla colonna: la pratica costante con questo strumento si traduce in un’aumentata qualità di vita e benessere nella realtà di tutti i giorni di questi soggetti.
Gli atleti - sia amatori che professionisti - invece, non credono ai loro occhi quando dopo già poche sessioni di allenamento con SpiroTiger vedono incrementare esponenzialmente le loro performance in allenamento o in gara, con un successivo recupero di energia muscolare e freschezza “mentale” che avevano solo da ragazzini.

Nei miei allenamenti in Kayak lo Spiro è un compagno inseparabile. Pochi giorni fa ho finalmente raggiunto il mio obiettivo di partecipare al primo trail della mia vita: il “trail del Lago d’Orta” (VB), impensabile per me fino a non molto tempo fa. È stata una soddisfazione impagabile poter arrivare fino alla fine con un tempo per me incredibile: grazie a SpiroTiger e a Donato di MVM, inseparabili amici “del respiro”.
— Dr. Simone Cipriano -Scienze Motorie e dello Sport, Nutrizionista
 
In solo 5 giorni di allenamento, con 10 minuti al giorno di allenamento, ho ridotto a zero il russamento e per iniziare direi che il risultato non è assolutamente banale. Ma non solo, nello stesso periodo ho iniziato a fare regolarmente jogging per puro allenamento: ho riscontrato delle migliorie respiratorie tali da farmi abbassare i tempi di percorrenza, a parità di percorso, in modo significativo, cosa che precedentemente riuscivo ad ottenere solo dopo mesi di allenamento.
Non voglio, anzi voglio, immaginare quali altre sorprese mi aspettano continuando ad allenare la mia respirazione. Mi permetto di dare un solo consiglio; provare lo strumento è l’unico modo per toccare con mano i benefici.
— Alessandro Caloni
 
Non voglio gridare al miracolo, ma la mia esperienza con SpiroTiger è stata quella di una persona che ha potuto migliorare in modo sensibile la qualità della propria vita. Ovunque vada, ora porto lo Spiro sempre con me. Io, lo Spiro e la mia carrozzina.
— Haki Achille Doku
 
Uso lo SpiroTiger anche prima della partita, nel pre-riscaldamento. Così entro in campo con il fiato già pronto. L’avevo lasciato in albergo prima di un match del Sei Nazioni contro l’Inghilterra: ho pagato un tassista perché me lo recuperasse immediatamente. E mi è servito.
— Andrea Lo Cicero
 
“When I train with SpiroTiger I sweat a lot; it starts after the first minute. I feel stronger every day. I’m so disappointed that I did not try SpiroTiger before my injury!
— Daniel Carpo
 
Voglio condividere la mia vittoria al Long Distance Mountain Running Worldchampionship in Polonia… anche lo SpiroTiger ha fatto la sua parte!
— Antonella Confortola
 
Ski racing is not known to be an exclusively endurance driven sport. This is why I have to give special thanks to my conditioning coach, Christian Szepessy who introduced me to the SpiroTiger training device. In my SpiroTiger training program I focus mainly on training my trunk muscles as well as train for rehabilitation and high altitude simulations.
— Dominique Gisin
 
No training schedule is complete without the SpiroTiger. Since including it in my routine I have less trouble breathing under stress and I recover faster from exertion thanks to quicker lactate clearance.
— Nino Schurter
Il mio corpo è già molto sollecitato dall’abituale allenamento quotidiano e dalle numerose competizioni. Grazie a SpiroTiger sono riuscita ad aumentare ulteriormente l’intensità dell’allenamento. Già dopo poco allenamento svolto con SpiroTiger, sono riuscita a migliorare la resistenza e la capacità di recupero. Inoltre è stato facile integrare l’allenamento nel mio programma d’allenamento giornaliero.
— Lara Gut
 
All’inizio, l’allenamento con SpiroTiger era sorprendentemente faticoso. Oggi mi alleno quotidianamente e sento la respirazione più fluida dandomi la possibilità di recuperare energia. SpiroTiger mi accompagna non solo nella fase preparatoria ma anche durante le competizioni: prima di ogni gara svolgo una breve seduta di allenamento della durata di 4-5 minuti per impostare il mio sistema respiratorio sullo sforzo che dovrò compiere.
— Franco Marvulli
 
Nella mia carriera ho un piccolo rammarico: quello di avere scoperto SpiroTiger un po’ troppo tardi, quando ero già sulla via del ritiro. Mi hanno fatto provare tante di quelle metodologie di allenamento diverse nella mia carriera, ciascuna buona a modo suo. Ma SpiroTiger è l’unico che mi ha dato una più profonda consapevolezza di ciò che è il mio corpo e mi ha fatto scoprire come si possano avere miglioramenti sorprendenti allenando il diaframma. Se solo lo avessi scoperto un po’ prima...
Oggi continuo a usarlo per tenermi in forma. Vado in bici per restare in buona salute e perché, si sa, chi è sportivo non smette mai di esserlo. Così, prima delle mie sgambate intorno al Lago di Como, uso lo Spiro per rompere il fiato e preparare la mia muscolatura alla posizione in bici. Solo pochi minuti, parte essenziale del mio allenamento, che sono diventati quasi un rito.
— Antonio Rossi
 
 
Con SpiroTiger riesco a gestire molto meglio il mio problema di asma allergica, senza dover ricorrere a farmaci.
Nello sport ad alto livello, respirare bene “può” fare la differenza: con SpiroTiger ci si allena a farlo e, anche nei momenti più difficili e di sforzo più intenso, si riesce a controllare la respirazione...
— Antonella Confortola
 
Sembrerebbe poco costoso lo sforzo per allenare la muscolatura respiratoria invece richiede energie e concentrazione. I vantaggi che ho riscontrato sono una maggior facilità nell’atto respiratorio in momenti di sforzo massimale e di conseguenza la sensazione di minor fatica generale con un successivo miglior recupero. Si percepisce maggior elasticità dei muscoli del torace con la sensazione di poter inspirare un volume maggiore di aria. Finora ho sempre usato lo Spiro in posizione eretta ma vorrei imparare ad eseguire l’allenamento respiratorio simulando la posizione in bici per trarne ulteriori vantaggi. Donato Grieco è un ottimo professionista, grazie a lui ho conosciuto questo nuova metodologia. Donato è sempre disponibile per utili consigli. Grazie!
— Marco Madaschi - Scott Racing Team
 
The SpiroTiger has been part of my training plan for some time now. At the beginning SpiroTiger training was surprisingly difficult. Today I train for 20 – 30 minutes and I can feel myself breath easier and rejuvenate my energy supply. Not only do I use the SpiroTiger in the pre-season, but it accompanies throughout my race season. Before every race I use the SpiroTiger for a short training of 4 – 5 minutes to prepare my respiratory system for the upcoming stress.
— Franco Marvulli
 
Ho corso per tanti anni in auto, ma la mia passione per lo sci di fondo e la corsa in montagna non mi hanno mai abbandonato. Da quando ho scoperto lo SpiroTiger, mi sono selezionato a 40 anni per i Giochi Olimpici invernali, per Monaco Montecarlo. Roba da non credere.
— Stefano Buttiero
 
SpiroTiger è un punto fisso nel mio programma d’allenamento. Da quando mi alleno con SpiroTiger, riesco a respirare più facilmente sotto sforzo e anche a recuperare energia più rapidamente, grazie a un più veloce smaltimento del lattato.
— Nino Schurter